San Leo: AlchimiAlchimie e Giullari in Festival

L’attività di Davide Barbadoro a San Leo è iniziata nel 2005 e si è conclusa nella seconda metà del 2014, con il ruolo di Presidente della società San Leo 2000, partecipata del Comune di San Leo e braccio operativo dello stesso.

Durante questo periodo creatività, progettazione e coordinamento di eventi sono stati finalizzati ad assicurare il rilancio della città di San Leo che, nel 2004, si presentava priva di una qualsiasi programmazione turistico/culturale.

AlchimiAlchimie, uno dei progetti più gratificanti, è diventato negli anni un appuntamento atteso e vissuto da un pubblico, (non solo residente) sempre più numeroso.  Cavalcando il mito di Cagliostro è stato creato un evento che ha richiamato interesse e partecipazione da tutta Italia. I contenuti spaziavano dalla magia, alla ricerca introspettiva, dalla poesia al cinema, dal benessere psico-fisico ad attività e laboratori olistici, insieme ad un mercato di prodotti “inediti” e a spettacoli pirotecnici senza precedenti sul territorio.

I convegni e le conferenze di AlchimiAlchimie sono stati valutati di livello internazionale.

Altro progetto di rilievo è stato San Leo Giullari in Festival, creato partendo da un riferimento storico; infatti l'8 maggio 1213 San Leo ebbe ospite Francesco d'Assisi che, nella piazza della città, accanto al secolare olmo, tenne una predica fervente improntata ai versi di una canzone amorosa del tempo: “tanto è il bene che io m'aspetto che ogni pena mi è diletto”. Il conte Orlando de Cattani rimase talmente impressionato dalle parole del Santo, che gli donò il monte della Verna, luogo dove poi Francesco ricevette le Sacre Stimmate. San Leo Giullari in Festival ha rimesso in scena la vita di Francesco d’Assisi nelle strade del paese organizzando grandi musical d’autore, un teatro itinerante, concerti e spettacoli con oltre 300 figuranti, animazioni con numerosi gruppi provenienti da tutta Italia, falconieri, giullari, giocolieri, poeti della spada e un accampamento militare permanente in cui  assaporare atmosfere medioevali e scoprire i prodotti conventuali.

Restiamo in contatto!
Compila il form per richiedere informazioni o ricevere aggiornamenti sulle nostre iniziative