Santarcangelo dei Teatri

Il ruolo di Divagando, in questa manifestazione, è stato quello di progettare un nuovo sviluppo degli spazi, una maggiore fruibilità dell’evento in tutte le sue poliedriche espressioni e di favorirne la diffusione in termini di conoscenza ed interesse del pubblico, anche incrementando l’utilizzo dei media locali e dei social network.

Situata in uno dei territori più affascinanti della Romagna, alle porte della Valmarecchia, territorio dei Montefeltro e dei Malatesta, Santarcangelo ospita uno dei Festival più longevi d’Italia.

Nato nel 1971, si è contraddistinto sulla scena nazionale ed internazionale del teatro contemporaneo.

Priva di un teatro vero e proprio, la città di Santarcangelo, grazie al Festival, è diventata essa stessa palcoscenico, guadagnandosi l’appellativo di cittadella del teatro. Ogni edizione è una sfida a inventarsi spazi nuovi, sia all’aperto sia al chiuso: piazze, contrade, cortili, cave abbandonate, fabbriche dismesse, grotte tufacee, palestre e capannoni, luoghi storici come lo sferisterio, la pieve romanica e la rocca malatestiana hanno ospitato nel corso degli anni spettacoli teatrali, musicali e di danza. 

Attento ai linguaggi della contemporaneità e della scena internazionale, il festival offre, sia allo spettatore più smaliziato, che all’avventore curioso, la possibilità di un fortuito incontro con il teatro, la musica e le arti contemporanee.

Restiamo in contatto!
Compila il form per richiedere informazioni o ricevere aggiornamenti sulle nostre iniziative